Commissione Nazionale Italiana
Comunicato stampa n.40/2001
Il teatro dei pupi siciliani
dichiarato dall´UNESCO
Capolavoro del patrimonio immateriale dell´Umanità

L´Opera dei Pupi Siciliani ha ottenuto oggi, assieme ad altre diciotto forme di espressione e spazi culturali il titolo di "Capolavoro del Patrimonio Orale e immateriale dell´ Umanità" attribuito dall´UNESCO.
La proclamazione dei Capolavori del Patrimonio Orale ed Immateriale dell´Umanità avviene per la prima volta e giunge a conclusione della riunione, di una giuria internazionale di diciotto membri presieduta dallo scrittore spagnolo Juan Goytisolo, durata tre giorni.
Nel proclamare i diciannove capolavori il direttore generale dell´UNESCO Koìchiro Matsuura, ha sottolineato che quello di oggi è solo il primo passo nell´ambito dì un´azione a breve termine .Un´altra azione complementare e parallela sarà sviluppata a lungo termine : il progetto di uno strumento normativo che completi la Convenzione sul Patrimonio Mondiale, Culturale e Naturale del 1972.
Apprendendo la notizia della proclamazione il Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l´UNESCO, Senatrice Tullia Carettoni Romagnoli ha espresso il suo apprezzamento per l´opera dell´UNESCO in questo ambito ed ha sottolineato come, "in epoca di globalizzazione il riconoscimento degli spazi e delle forme di espressione culturale immateriale rafforzi l´azione dell´UNESCO per il recupero e la salvaguardia di quelle forme di cultura che permeano la vita dei popoli mantenendone gli usi. Si tratta di una visione lungimirante che esalta e sottolinea il ruolo delle singole comunità."

Roma, 18 maggio 2001